Categories: News ed Eventi
Condividi questo articolo

Tempus Fugit _ RIFLESSIONI DELL’UOMO CONTEMPORANEO SUL TEMPO _ 21/23 settembre

Saluzzo, Villa Radicati
21 – 23 settembre 2018

Accademia Filarmonica di Saluzzo

con il sostegno di
Fondazione CRS – Saluzzo
Fondazione CRT
Sedamyl S.p.a.

in collaborazione con
Associazione Arte Terra e Cielo
Osservatorio Astronomico della Costa Azzurra – Nizza
Università della Svizzera Italiana – Lugano
Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo
Centro studi e documentazione sul Pianoforte storico – Saluzzo

con il patrocinio del
Comune di Saluzzo

direzione artistica: Ivano Scavino
coordinamento e collaborazione: Daniela Grande, Andrea Mele, Marco Canavese

 

In occasione dell’XI edizione dell’Autunno Musicale, l’Accademia Filarmonica di Saluzzo, presieduta da Ivano Scavino, organizza “Tempus fugit”: l’iniziativa si presenta come un convegno, in cui si tratterà del Tempo, concetto estremamente complesso e da sempre oggetto di studi e riflessioni nei diversi campi del sapere umano.

Dal 21 al 23 settembre a Saluzzo dodici relatori e relatrici (Michele Proclamato, Lorenzo Griotti, Andrea Chiavassa, Giuseppe Colonna, Carla Bianco, Valerio Pettiti, Andrea Ricotti, Raul Romano, Giuseppe Accardi, Marco Piccat e Anne-Gaëlle Cuif) provenienti da Italia, Francia e Svizzera condivideranno le loro riflessioni sul Tempo, spaziando tra scienza a filosofia, fino a storia, arte e musica: ogni intervento giornaliero sarà infatti concluso con un concerto (Gianmaria Bonino, Francesco Olivero, Elia Carletto, Anne-Gaëlle Cuif).

L’obiettivo degli organizzatori è di coinvolgere non solo un pubblico di studiosi e/o appassionati, ma anche e soprattutto un pubblico giovane, sensibile a sviluppare un modus vivendi consapevole, che non prescinda dal “Sapere” su un tema che coinvolge tutti e di cui si sa ancora poco: questa iniziativa rappresenta una possibilità significativa in tal senso attraverso il confronto multidisciplinare su un concetto basilare nella vita quotidiana di ciascun individuo qual è il Tempo.

Il convegno avrà luogo nella maestosa e storica Villa Radicati, edificio del XV secolo, immerso nel paesaggio della collina saluzzese.

I posti per partecipare al convegno e assistere ai concerti sono limitati.
E’ vivamente consigliata la prenotazione al n. 0175 46710 (Ufficio Turismo IAT di Saluzzo).

 

Programma

 

Venerdì 21 settembre 2018 – Villa Radicati Saluzzo
ore 17,00
conferenza di Michele Proclamato – scrittore, simbologo
Tempo, Emozioni e Protocolli iniziatici per l’affermazione delle proprie realtà

ore 21,00
Lorenzo Griotti, presentazione dell’opera di arte figurativa
Niente e nessuno è fuori dal Tempo e dallo Spazio
60 parole immateriali scandiscono il tempo di un’ora

a seguire, concerto
Gianmaria Bonino, fortepiano Pleyel 1842
I notturni di Fryderyk Chopin

 

Sabato 22 settembre 2018 – Villa Radicati Saluzzo – giornata di studi

ore 10,00 – 13,00 – sessione mattutina
Interventi di
Andrea Chiavassa – astrofisico, Osservatorio Astronomico di Nizza
Siamo polvere di Stelle

Giuseppe Colonna – filosofo, ricercatore Università di Lugano
Tempus, Aevum, Aeternitas

Carla Bianco – musicologa e docente di Storia dell’Arte, Liceo Artistico Saluzzo
Le forme del tempo: itinerari figurativi dal Seicento alle Avanguardie

ore 13,00 – Brunch

ore 14,30 – 16,30 – sessione pomeridiana
Interventi di
Valerio Pettiti – ex Ricercatore presso il Laboratorio di Tempo e Frequenza dell’INRIM
Misure, Orologi, Calendari e sistemi di Radionavigazione

Andrea Ricotti – farmacista, data manager Ospedale Mauriziano

Giovanni Messori Ioli – medico, direttore sanitario Ospedale Mauriziano
Il Tempo e la Salute: la percezione del tempo e il concetto del “giusto tempo” per la fine di una vita

Raul Romano – esperto di cinematografia, professore Scuola APM
Il Tempo nella narrativa cinematografica

ore 16,30 dibattito aperto

ore 17,30 concerto
Francesco Olivero, tiorba

ore 21,00
conferenza di Giuseppe Accardi – musicologo, curatore della Collezione Accardi – APM
Tempo e Musica. Dalla Musica quale Arte del tempo alla Metafisica della Musica

ore 21,30 concerto
Elia Carletto, clavicembalo
Johann Sebastian Bach (1685 -1750) – Partita n. 2 in do minore BWV 826

 

Domenica 23 settembre 2018
ore 11,30 – Chiesa di San Giovanni Saluzzo
Celebrazione Eucaristica
Schola Gregoriana di Saluzzo
Missa IX “cum iubilo” – musiche organistiche di G.Frescobaldi

ore 15,30 -18,00 – Villa Radicati Saluzzo – giornata di studi
Interventi di
Marco Piccat – professore di filologia romanza, Università di Trieste
I sentieri del viaggio nel tempo di Tommaso III, marchese errante, tra Saluzzo, Parigi e Gerusalemme

Anne-Gaëlle Cuif – ricercatrice in filologia medievale, Università di Torino
Aisthesis Aiônos: sensazione dell’Eterno e mediazioni musicali da Platone a Dante Alighieri

a seguire, concerto – aperitivo
Anne-Gaëlle Cuif, voce e arpa gotica